Stampa

--- IN AGGIORNAMENTO ---

- 11 giugno

Firma il nuovo Decreto DPCM 11 giugno 2020

Qui l'allegato con le specifiche per tutti i settori:

Allegati

- 27 maggio

Il presidente della Regione Piemonte ha firmato l'ordinanza n. 64 del 27 maggio, che prevede da venerdì 29 maggio fino alla mezzanotte di martedì 2 giugno, salvo diverse regolamentazioni dei Sindaci relative al proprio territorio comunale, l'obbligo di usare la mascherina in tutti i luoghi pubblici all’aperto del territorio regionale, ma solo all’interno dei centri abitati e nelle aree commerciali.

 

L’obbligo non sarà valido per i bambini di età inferiore a sei anni, per i soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l’uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale. Non sarà, inoltre, obbligatorio indossare la mascherina mentre si pratica attività sportiva e motoria.

DPGR 64_2020

- 22 maggio

Come disposto dal DPGR 63 del 22 maggio 2020, dal 23 maggio al 14 giugno 2020:

su tutto il territorio regionale i cittadini (ad eccezione dei bambini minori di sei anni e dei soggetti con forme di disabilità o con patologie non compatibili con l'uso continuativo dei dispositivi di protezione individuale) devono utilizzare le mascherine nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, (inclusi i mezzi di trasporto) quando non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza, ma anche all’interno e all esterno dei centri commerciali e delle grandi superfici di vendita (parcheggi, giardini, aree gioco, piazzali antistanti gli ingressi).

DPGR 63_2020

 

- 17 maggio

Firmato il provvedimento con le prime aperture di attività.

Rimangono vietati gli assembramenti, occorre sempre rispettare il metro di distanza tra le persone, chi ha una temperatura superiore ai 37,5° deve rimanere in casa e contattare il proprio medico curante, sono ancora sospesi gli eventi e competizioni sportive, riprendono le funzioni religiose ma, con stretti protocolli di controllo e sanificazione.

Le disposizioni si applicano dal 18 maggio al 14 giugno.

DPCM 17 maggio 2020

- 2 maggio

Il Presidente della Regione Piemonte ha firmato l'ordinanza regionale n. 50 che disciplina, tra le varie misure, anche l'obbligo di mascherine in tutti i luoghi chiusi aperti al pubblico (trasporti inclusi), il blocco delle slot machines, la cura dei cavalli, la toelettatura degli animali.

lo spostamento verso le seconde case è consentito solo in giornata, da un componente della famiglia e solo per lavori e motivi indifferibili.

Sono consentiti gli spostamenti in un altro Comune diverso da quello di residenza, ma sempre per un motivo valido (lavoro, salute, necessità, incontro con congiunti).

Per visita ai parenti, bisogna barrare 'stato di necessità' e scrivere solo l'indirizzo del congiunto sull'autodichiarazione.

L'ordinanza è in vigore dal 4 al 17 maggio.

DPGR 50_2020

- 27 aprile

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato ieri il nuovo Dpcm, le disposizioni contenute nel decreto si applicano a partire dal 4 maggio. Si continuano ad applicare le misure di contenimento più restrittive adottate dalle Regioni.

DPCM 26 aprile 2020

Qui tutti gli aggiornamenti dalla Regione Piemonte

- 14 aprile

Dopo il prolungamento delle misure restrittive fino al 3 maggio, la Regione Piemonte ha provveduto a firmare il Decreto che prevede per il Piemonte misure più restrittive, in particolare sulle uscite a piedi (a non più di 200 mt da casa) e sulla chiusura di librerie e negozi di abiti per l'infanzia. Qui di seguito il Decreto e i chiarimenti.

DPGR 43_2020

Chiarimenti al DPGR 43_2020

- 7 aprile

Solidarietà Alimentare - Buoni spesa per chi è in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19

Qui di seguito tutte le indicazioni necessarie per chi a causa di questa situazione di emergenza epidemiologica si trova in bisogno di acquistare beni alimentari di prima necessità.

Delibera: GC 11_2020

Avviso: Avviso pubblico

Chiarimenti: Il buono spesa

Modulo domanda: Autodichiarazione richiesta buoni alimentari

La domanda si può presentare dal 8/4/2020 inviandola via email o consegnandola presso la cassetta della posta all'ingresso del Comune. All'ingresso del Comune è altresì possibile trovare i moduli per presentare la richiesta.

- 6 aprile

REGIONE PIEMONTE: La presente ordinanza sostituisce il Dpgr n. 36 del 3 aprile 2020 e proroga fino al 13 aprile le misure di contenimento al Coronavirus valide su tutto il territorio piemontese

DR 39 del 6 aprile 2020

- 3 aprile

Il Presidente della Regione Piemonte ha firmato oggi il Decreto n. 36 che proroga le maggiori restrizioni per il Piemonte fino al 13 aprile.

E' specificata la distanza da casa consentita per le uscite per attività motoria: entro 200 mt. 

Confermati tutti gli altri divieti.

. 1 aprile - Attenzione -

da precisazioni del Presidente della Regione Piemonte,

resta in vigore il Decreto n. 34 del 21 marzo 2020 con le maggiori misure di restrizione per il Piemonte. Le disposizioni, valide fino al 3 aprile, saranno prorogate con nuovo decreto.

DR 21 marzo 2020

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato il Decreto con il quale proroga le misure restrittive fino al 13 aprile.

DPCM 1 aprile 2020

- 31 marzo - Dall'Avviso n.13 della Questura di Alessandria:

- è consentito "camminare" nei pressi della propria abitazione;
- è consentito, ad un SOLO genitore, "camminare" con i propri figli  minori vicino alla abitazione (per fare attività motoria);
- lo "jogging" non è compreso nel "camminare", per cui non si può fare "jogging" con figli minori;
- è consentito, sempre ad un solo genitore, uscire con propri figli minori anche DISTANTI dalla abitazione, per motivi di salute o necessità;
- è sempre possibile spostarsi rimanendo nei pressi dell'abitazione per assistere ANZIANI O INABILI;
- è legittima la presenza in spazi all'aperto di persone ospitate da strutture di accoglenza (es. case-famiglie).

Si ribadisce che, comunque, resta il divieto di assembramento e l'obbligo, spostandosi, di rispettare SEMPRE la distanza di un metro.

Chiarimenti in merito anche dalla Prefettura di Alessandria:

Prefettura Alessandria P.7328

- Con una circolare indirizzata ai prefetti, la direzione centrale per i Servizi Demografici ha evidenziato che il decreto legge n.18 del 17 marzo 2020 ha prorogato al 31 agosto prossimo la validità delle carte d’identità scadute, senza che rilevi la durata del periodo trascorso dalla data di scadenza, o delle carte in scadenza dopo l’entrata in vigore del decreto legge.

La proroga riguarda sia le carte d’identità "cartacee" che quelle "elettroniche". Rimane invece limitata alla data di scadenza del documento la validità ai fini dell'espatrio.

 

- 20 marzo 2020 -  Ordinanza Ministero della salute: ulteriori misure di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale in vigore dal 21 marzo.

a) e' vietato l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;
b) non e' consentito svolgere attivita' ludica o ricreativa all'aperto; resta consentito svolgere individualmente attivita' motoria in prossimita' della propria abitazione, purche' comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
c) sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all'interno delle stazioni ferroviarie e lacustri,nonche' nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro;
d) nei giorni festivi e prefestivi, nonche' in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, e' vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

DMS 20 marzo 2020

- Decreto legge 17 marzo 2020 n.18
E' prorogata al 31 agosto 2020 la validità dei documenti di riconoscimento "scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto". 

- Dal 12/03 al 25/03 agli uffici comunali si accede solo su appuntamento e per esigenze assolutamente improrogabili.

(0131. 976127)

Ord. Sind. 02_2020

Ord. Sind. 03_2020

- Il Presidente del Consiglio in data 11 marzo 2020 ha firmato il nuovo Decreto sotto riportato.

DPCM 22 marzo 2020

DPCM 11 marzo 2020

DPCM 9 marzo 2020

DPCM 8 marzo 2020

Il Sindaco e gli uffici comunali sono a disposizione per dubbi e necessità.

- Avviso alla cittadinanza (music hall 'La Cometa' di Sale): Avviso 04.03.2020

La Regione #Piemonte ha attivato il numero verde 800.19.20.20 dedicato alle richieste di carattere sanitario sul Coronavirus. Il numero è attivo 24 ore su 24.

Il 112 rimane il numero di riferimento per le emergenze sanitarie e altri tipi di emergenze.

Per le informazioni generiche sul Coronavirus e sui comportamenti di prevenzione rimane attivo anche il numero verde nazionale 1500.

 

Dieci comportamenti da seguire

 

Archivio provvedimenti non più in vigore:

DPGR 58_2020

DR . 3 aprile 2020 n.36

Decreto Regione Piemonte 02 marzo 2020

Ordinanza Ministero della Salute - Presidente Regione Piemonte

Circolare esplicativa del 24.02.2020